Qualche mese fa Twitter aveva annunciato di essere al lavoro su Project Lightning ed ora con il nuovo CEO di Twitter, Jack Dorsey, questo progetto è stato lanciato solo negli Usa per ora, in modalità desktop e mobile (iOS e Android). Qui verranno catalogati per argomento gli eventi della giornata. Una volta cliccata la sezione e cliccando su un argomento particolare, su un “moment”, si aprirà una sezione con un titolo e una descrizione e andando più a nello specifico verranno visualizzati differenti tipi di contenuti relativi al moment come immagini, video, Gif e Vines. Con un singolo tap si può mettere tra i preferiti e fare RT, mentre con un doppio tap sul tweet lo si mette automaticamente tra i preferiti.


twitter-moments-1024x622

I vari Moments verranno costantemente aggiornati in modo da vedere sempre i progressi, che è un po’ il senso di “See how the story unfolds“. E sapremo se la notizia ha subito aggiornamenti quando verrà visualizzato un puntino blu in alto a destra del moment stesso.

 

 

Questo è l’elemento che dovrebbe risolllevare le sorti di Twitter, attendiamo l’uscita nel nostro paese.

Moments è gestito direttamente da Twitter con due persone che fanno un lavoro di content curation, quindi non è ancora attiva una redazione. Ma è presumibile che ciò avverrà presto visto il lancio prossimo lancio globale. Con Moments Twitter punta ad attrarre tutte quelle persone che trovano difficoltà a seguire le notizie nella timeline, dove in effetti si assiste ad un fiume in piena di tweet dove è facile perdersi.

Moments a questo punto effettua un lavoro di scrematura degli eventi e dei tweet più importanti, isolandoli da tutto il resto e mettendoli a disposizione degli utenti per una consultazione più ordinata. E’ come se fosse un’istantanea di ciò che di rilevante accade su Twitter, un fermo immagine di un evento attraverso il quale rendersi conto come in effetti si sta sviluppando la notizia.

Moments arriva in un momento davvero particolare per Twitter e rappresenta davvero la grande occasione per risollevare le sorti della base utenti che ormai in due anni è cresciuta di appena 20 milioni.

Ieri è nato l’account ufficiale @TwitterMoments, se volete seguirlo troverete le news inerenti al progetto.

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!