Il network americano HBO ha diffuso il primo teaser trailer di The Leftovers 2, la seconda stagione della serie televisiva di successo firmata Damon Lindelof e Tom Perrotta.

The_Leftovers_serie_TV

Questa stagione non sarà più ambientata a Mapleton (cittadina fittizia nello stato di New York), bensì nel Texas, a Jarden. Vi è inoltre prevista una rivoluzione nel cast, che sarà composto per metà da volti nuovi, anche se gli attori principali – Justin Theroux, Amy Brenneman, Chris Zylka, Margaret Qualley, Christopher Eccleston e Carrie Coon – resteranno gli stessi. Lo showrunner Damon Lindelof ha dichiarato quanto segue:

Sono convinto che il catalizzatore del nostro ritorno sia “Proviamo qualcosa di audace!”. E se non funziona, beh, almeno avremo un fallimento spettacolare, e non uno banale.

Nel primo teaser trailer, scopriamo un dettaglio molto interessante relativo a Jarden: nessuno dei suoi abitanti è scomparso durante la misteriosa “estasi” del 14 ottobre. Potrete vedere il filmato qui di seguito, ma prima vi ricordo che la seconda stagione andrà in onda il prossimo autunno:

La storia di The Leftovers è ambientata dopo una misteriosa “estasi” che ha provocato la sparizione del 2% della popolazione mondiale. Non è chiaro se si tratti dell’estasi biblica (l’ascensione dei credenti in Paradiso), ma lo show, com’è intuibile dal titolo, si concentra sulle vicende di chi è stato “lasciato indietro”, in una comunità suburbana degli Stati Uniti. Alla base della serie c’è l’omonimo romanzo di Tom Perrotta, co-sceneggiatore del pilot insieme a Damon Lindelof (Lost, Star Trek, Prometheus), mentre la regia è curata da Peter Berg (Friday Night Lights, Hancock, Lone Survival). Nel cast della prima stagione figurano Justin Theroux, Amy Brenneman, Carrie Coon, Christopher Eccleston, Liv Tyler, Ann Dowd, Amanda Warren, Michael Gaston, Margaret Qualley, Charlie Carver, Max Carver, Chris Zylka ed Emily Meade.

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!Follow my blog with Bloglovin