Da quanto il mercato si è liberalizzato, ognuno di noi può scegliere le tariffe per luce e gas, come quelle per la telefonia fissa e mobile. Tra tutti oggi ho scelto di parlavi di Wekiwi nuovo fornitore energetico italiano che consente di gestire i consumi di luce e gas in modo autonomo, usando esclusivamente i suoi servizi Online.

wekiwi

L’aspetto che differenza Wekiwi dagli altri operatori del mercato energetico è il concetto di Carica Mensile.

Wekiwi nasce dall’idea di trasparenza nei confronti dei clienti: non ci si può nascondere dietro una tariffazione o quota di mercato trasparente, perché dichiarando fin da subito qual è il suo business model e il suo guadagno, l’azienda in questione aumenta credibilità ed in fine il bacino di clientela.

Ed oggi come non mai, in una realtà dove tutti siamo connessi e partecipanti attivi di una rete globale, non possiamo non avere un’esperienza digitale anche per quello che riguarda l’efficienza energetica in termini di risparmio di tempo e anche di energie.

Wekiwi non abbandona il cliente, ma lo aiuta sia nella scelta migliore e consapevole, e con i giusti strumenti, lo educa ad un consumo consapevole di energia, portandolo verso un risparmio che ne gioverà sia a livello economico che ambientale.

Questo avviene nella sezione dedicata sul sito ufficiale, dove i vari articoli vengono redatti per migliorare le conoscenze del cliente ed approfondire aspetti legati all’energia e al living.

Il risparmio deve essere consapevole ed è per questo che tutti i passaggi avvengono online, dalla sottoscrizione del contratto all’assistenza clienti. Nulla è lasciato al caso.

Il significato del nome Wekiwi deriva dall’unione di “WE” noi e “KIWI” che è l’acronimo web del tradizionale Kilowatt (KW).

Il comportamento dell’utente diventa virtuoso grazie anche all’applicazione innovativa e fruibile da tutti i sistemi operativi, sempre focalizzata sul controllo autonomo dei consumi.

Semplicemente usando il configuratore l’utente può scegliere la carica più adatta alla sue esigenze ed in soli 3 minuti può sottoscrivere il contratto via web, senza intermediari e senza la necessità di altre formalità.

La carica può essere mensile e senza stime arbitrarie da parte del fornitore, stabilendo così l’importo delle proprie fatture, che saranno poi conguagliate solo con i consumi effettivi. La carica non scade mai: se si consuma meno, l’importo non speso verrà riaccreditato. Per risparmiare ancora, verrà proposto al cliente di ridurre il numero di fatture. Quindi la fatturazione quadrimestrale sarà a tutti gli effetti gratuita, invece per le fatturazione trimestrali e bimestrali si dovrà sostenere un modesto costo.

Per quanto riguarda il monitoraggio, il cliente avrà tutto sotto controllo via app, ed il prezzo dell’energia alla fonte verrà sempre dichiarato applicando prezzi all’ingrosso. Questo è il miglior strumento per verificare i consumi di carica residua in anticipo e senza sorprese. Si potrà anche confrontare il consumo con gli altri utenti della provincia.

Penso che Wekiwi luce e gas sia una buona alternativa, chiara e concreta nel nuovo mercato libero dell’energia.

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!Follow my blog with Bloglovin