Michele Bravi duetta con Mahmood in Presi Male: testo e audio della canzone.

Michele Bravi canta con Mamhood: i due artisti, entrambi interessanti ed eclettici, si sono incontrati per cantare sulle note del brano Presi Male, contenuto nel repack dell’album Anime di Carta – Nuove pagine.

In questo momento è la track che mi trasmette di più e continua a darmi brividi e forti emozioni.

“Questa canzone è nata in seguito alla fine di una mia storiella estiva. Ho usato il metodo Adele: finisce male, ci scrivi una canzone. Così ho raccolto tutti i suoi messaggi da stronzo ed è nata Presi Male” (Michele Bravi).

Michele Bravi feat. Mamhood, Presi male, Testo

Siamo rimasti sotto i titoli di coda di un film
sotto un cielo con più stelle di Beverly Hills

Siamo rimasti vestiti solo di paure e lividi
come se uno come me non avesse sbagliato mai

Vuoi sapere la verità anche se siamo fuori dal locale
tu bevi gin e stai sul cellulare, a questo gioco non ci sai giocare

Cosa litighiamo a fare, siamo nati presi male
come pioggia tropicale, come sabbia senza mare
cosa litighiamo a fare, siamo nati presi male
come i gatti sotto a un temporale, solo io e te
sotto al temporale

Siamo rimasti a rincorrere l’amore in Autogrill
lontano dal caos metropolitano
lontano dalla noia di Milano

Vuoi sapere la verità, anche se so che ci farà un po’ male
mentiamo sempre in modo originale, su questo cuore non ci puoi sputare

Cosa litighiamo a fare, siamo nati presi male
come pioggia tropicale, come sabbia senza mare
cosa litighiamo a fare, siamo nati presi male
come i gatti sotto a un temporale, solo io e te
sotto al temporale

E anche il problema non c’è, noi ce lo cerchiamo
non a caso noi siamo casi umani, è per questo che c’assomigliamo
quando beviamo diventiamo molesti
essere uguali, ma sentirsi diversi
da chi non sa niente di noi
siamo stati di tutto, ma mai degli eroi

Cosa litighiamo a fare, siamo nati presi male
come pioggia tropicale, come sabbia senza mare
cosa litighiamo a fare, siamo nati presi male
come i gatti sotto a un temporale, solo io e te
sotto al temporale

Balliamo male fino a perdere i sensi
e ci guardiamo ma con gli occhi assenti
balliamo male fino a perdere i sensi
e ci guardiamo ma con gli occhi assenti
balliamo male fino a perdere i sensi
e ci guardiamo ma con gli occhi assenti

Poi ascoltare Anime di Carta – Nuove pagine su Apple Music, Spotify e acquistarlo su Amazon in formato digitale e fisico. Esiste anche il doppio vinile trasparente autografato, ma questo ve lo mostrerò prossimamente su Instagram.

Acquista su Amazon.it

 

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!Follow my blog with Bloglovin