Il presidente della federazione italiana tabaccai ha stilato un articolo sulla La Voce del Tabaccaio, che riguarda le sigarette elettroniche. Nel corso del mese di novembre è stata promulgata una serie di novità che riguardano la trafila concernente l’approvazione del decreto fiscale emanato insieme alla manovra economica.

Una delle novità riguarda la normativa che permette di rinnovare onerosamente la concessione del Gratta e Vinci a Lottomatica, che era stata già introdotta sette anni fa. L’altra regola invece proibisce la vendita in rete delle sigarette elettroniche in rete, determinando che la vendita di sigarette elettroniche è riservata esclusivamente alle tabaccherie e ai negozi che si sono specializzati nel settore.

Il provvedimento ha ottenuto l’approvazione del Senato e le due leggi ora sono passate al vaglio della Camera. Il settore delle sigarette elettroniche di qualità è stato regolamentato seguendo il buon senso, è stato riconosciuto che il settore dello svapo ha assunto un ruolo fondamentale, per questo motivo si è deciso di tutelare il mercato, difendendo la salute pubblica e le casse statali.

Per quanto riguarda le sigarette elettroniche, la Corte Costituzionale ha dichiarato che il sistema di imposizione fiscale riguardante le sigarette elettroniche emanato nel 2014 è valido.

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!Follow my blog with Bloglovin