Harry Potter and the Cursed Child – l’ottava storia di Harry Potter – è attesa per questo luglio sul palcoscenico britannico, ma forse non tutti lo sapevano.

C’è un’altra bella notizia per tutti coloro che non potranno viaggiare per gustarsi il sequel teatrale della saga nata dalla mente di J.K. Rowling. La Little Brown ha siglato un accordo con la scrittrice per pubblicare il libro di Cursed Child nel Regno Unito, mentre la Scholastic si occuperà della pubblicazione negli Stati Uniti. Non si tratterà di un romanzo, ma della versione trascritta dell’opera teatrale.

cursed

Segnatevi la data di pubblicazione sul calendario: 31 luglio 2016. Non a caso, nel giorno del compleanno di Harry Potter (e di J.K. Rowling), giorno tra l’altro della premiere dello spettacolo teatrale.

Il libro conterrà lo script utilizzato dagli attori durante le anteprime di inizio estate e pertanto potrebbe essere leggermente diverso dalla versione finale.

È prevista, per il futuro, anche l’uscita di una Definitive Collector’s Edition ma per ora non ne sono noti i dettagli.

Tratto da un racconto originale di J.K. Rowling, Jack Thorne John TiffanyHarry Potter and the Cursed Child è una nuova rappresentazione tetrale diretta da Jack Thorne. È l’ottava storia della serie di Harry Potter nonché la prima ad approdare sul palcoscenico.

Questa la trama:

È sempre stato difficile essere Harry Potter e non è di certo più facile adesso che è un dipendente del Ministero della Magia oberato di lavoro, un marito e padre di tre bambini in età scolare.

Mentre Harry si ritrova a gestire un passato che si rifiuta di rimanere nel posto cui appartiene, il suo figlio più giovane Albus lotta con il fardello dell’eredità di una famiglia e del peso della fama che non ha mai voluto. Con il passato e il presente che si fondono sinistramente in un tutt’uno, padre e figlio impareranno una verità scomoda: a volte, l’oscurità proviene dai posti più inaspettati.

Fonte

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!Follow my blog with Bloglovin