Quanto si viaggia per lavoro, avere tutto sotto controllo non è cosi facile. L’abitudine può dare una mano ma avere una supervisione grazie a mezzi tecnologici di certo piacerà a qualsiasi tipo di travel manager.

dufl business travel

Una delle novità in questo ambito ci arriva da una startup di San Francisco. E’ una app che aiuta a gestire i bagagli. Si tratta di DUFL, pensata per chi viaggia molto spesso. In maniera molto facile è possibile comporre un proprio bagaglio virtuale che verrà poi composto dagli addetti e verrà recapitato direttamente in albergo. Una volta utilizzati i vestiti e gli accessori scelti potranno essere nuovamente ritirati, per essere lavati e stirati ed essere così pronti per un nuovo utilizzo.

OD-BH767_DUFL_J_20150915133118

La scelta dei vestiti è varia ed è pensata in particolar modo per chi viaggia per lavoro, ma non manca la possibilità di selezionare l’abbigliamento casual, che potrebbe essere utile in caso di tempo a disposizione per fare altro durante il proprio viaggio. Così come attrezzature sportive, da tutto il necessario per andare a sciare a kit per surfare o scalare montagne.

dufl

Tutto questo permette di risparmio tempo, basti pensare a quanto ci vuole per pensare a cosa portare, a mettere insieme tutto e poi, tornati a casa, a lavare tutto e tenere pronta ogni cosa per il prossimo viaggio. Ma anche viaggiare senza bagagli è un grande lusso, senza doversi preoccupare delle dimensioni degli stessi e senza ingombri nell’andare in giro per aeroporti. I vestiti e gli accessori scelti inoltre saranno a disposizione per tutta la durata dell’iscrizione al servizio.

Il costo del servizio è di 99$ per viaggio, inclusi la spedizione di 3 giorni per arrivare a destinazione, 3 giorni di trasporto per il ritorno al magazzino per la pulizia e il cambio. Il servizio di spedizione notturna a un costo extra di 49$ a tratta. Il servizio è disponibile in molti paesi ed è in continuo aggiornamento.

Per avere il proprio armadio virtuale il prezzo è di 9.95$ al mese.

L’App è disponibile per iOS e Android.

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!