Per mia esperienza personale e per la moltitudine di thread letti a riguardo, sembra che alcune batterie per portatili Apple abbiano qualche problema.
L’azienda con la mela ne aveva già individuato la natura, mettendo a disposizione del cliente questo utile servizio.
In caso di difficoltà cambiare la batteria del Macbook è estremamente semplice, soprattutto se in garanzia. Se non fosse così prima di cambiarla, bisogna effettivamente sapere se il mac necessita di una batteria nuova e qui viene in aiuto Informazioni di Sistema.

macbook pro

 

Ma il problema vero è che molti utenti ancora non conoscono come fare per individuare eventuali imperfezioni alla batteria, per procedere, come ho fatto io, ad una eventuale sostituzione. In questo post vedremo come fare.
Cominciamo con l’andare al menù mela, in informazioni su questo mac apparirà una scheda, più informazioni:Schermata 2015-05-26 alle 19.34.05

Vi apparirà lo stato della vostra batteria e le relative informazioni:

Batteria installata: Sì
Capacità a carica completa (mAh): 5181
Capacità restante (mAh): 5060
Amperaggio (mA): 588
Voltaggio (mV): 12438
Conteggio cicli: 2

 

Come vedete la potenza della batteria a carica completa è di 5181 : questa è la carica massima che potete raggiungere a seconda del vostro portatile; può variare da portatile a portatile, ma ricordate che la batteria del mac è 5200mAh.

Tenete presente che più cicli di ricarica fate, più questo valore tende ad abbassarsi, in quanto misura l’usura della batteria. Se alla vostra batteria risultano valori che si discostano di molto dai 5200, potrebbero esserci dei problemi e forse sarà il caso di contattare il centro assistenza. Se la batteria dopo nemmeno 20 cicli dovesse essere sotto i 5000 mAh, si ha l’opportunità di cambiarla.

Tuttavia, se vogliamo essere ancora più sicuri, in aiuto può venirvi buono questo software free: coconutbattery.
Questo software non solo vi dirà lo stato di salute della vostra batteria, ma vi indicherà anche l’età del vostro Mac. In caso di risultati anomali, non allarmatevi, raccontate i dati in vostro possesso all’assistenza, Apple come sempre sarà a vostra disposizione per ogni minimo chiarimento.

 

 

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!