E passata una notte, ma ancora non riesco ad elaborare quello che ieri sera ha spaccato il mio cuore. Chester Bennington ci ha lasciati impiccandosi, nella sua abitazione.

Una giornata non scelta a caso, dato che oggi sarebbe stato il compleanno del suo migliore amico e collega Chris Cornell, che si è tolto la vita due mesi fa.
Non posso immaginare un mondo senza di lui” aveva detto Chester ai funerali di Chris e così è stato.
Interrogata dai media in merito alla vicenda, la moglie di Chris ha dichiarato: “Dopo mio marito, Chester.. Proprio quando pensavo che il mio cuore non potesse spaccarsi di nuovo.. Ti voglio bene”.
Un terribile lutto per il mondo della musica.

Io credo di non avere parole. Anzi no, non ho parole.

Non so voi, ma per me Chester Bennington ha rappresentato una delle voci rock più emozionanti con le quali sono cresciuto, da quando uscì Hybryd Theory nel lontano 2000.

Ciao Chester.

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!Follow my blog with Bloglovin