Google+ ha annunciato la nuova funzionalità Raccolte, che ricorda molto il sistema di collezioni di contenuti tipico di Pinterest.

raccolte di Google+

Questo nuovo strumento emula quanto già offerto da Pinterest, perché queste raccolte serviranno a creare collezioni di immagini, video e altri contenuti classificati intorno ad interessi specifici, definiti dagli utenti. Ci sarà come sempre la possibilità di creare degli album pubblici o privati aperte a tutti o  ristrette per le proprie cerchie. Si capisce subito l’intenzione di Google+ di spingersi verso i contenuti visivi, visto anche non il brillante successo del social network made in Mountain View, California.

raccolte google+

 

Nonostante tutti questi buoni propositi, Google+ continua ad essere un social poco frequentato e di poco interesse. Per ora le raccolte sono disponibili su Android e web, mentre il supporto per iOS sarà rilasciato in futuro.

raccolte di Google+

Per restare sempre aggiornato puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o Google+ e leggere i miei articoli via RSS. Dimenticavo, puoi seguirmi anche su Instagram!Follow my blog with Bloglovin